Luca Scanavacca 2017-05-19T14:35:11+00:00
Fattoria dei Semplici - Luca Scanavacca

Le idee che ho portato in giro per l’Italia, sono cresciute in fattoria. semplicemente.

Luca Scanavacca

Quando i miei figli mi chiedono cosa faccio durante il giorno rispondo: “insegno a non avere paura”.

Quando guardo davanti a me, voglio avere la possibilità di guardare oltre, oltre lo steccato di casa mia, oltre un semplice viso, oltre un simpatico animale.

Nella mia vita non mi soffermo a quello che semplicemente vedo davanti a me.

Non amo i recinti, le barriere culturali o mentali, le strutture convenzionali e mi piace pensare che le regole siano belle perché stimolano la fantasia nell’infrangerle.

Alla ricerca continua di stimoli, non concepisco il lavoro senza il libero scambio di emozioni con miei allievi o clienti.

Mediatore zooantropologico

Dialoga con te stesso. Mostra chi realmente sei attraverso gli occhi di un cavallo cieco o le orecchie di un cane sordo.

Fattoria dei Semplici - Luca Scanavacca

Il mediatore zooantropologico non ha soluzioni, non sente teorie o strane scuse, vuole scoprire quali sono i tuoi reali sentimenti/emozioni che muovono o paralizzano le tue mani e gambe ogni mattina.
Il mediatore zooantropologico crea le situazioni perché l’alchimia si componga non per aiutarti a stare meglio ma per aiutarti ad autoaiutarti.
Se vedi il problema è solo perché hai spostato la soluzione.

Spesso conosciamo bene gli altri, spesso sappiamo esattamente cosa succederà, spesso non abbiamo colpe, siamo rimasti delusi. Spesso nonostante gli sforzi fatti gli altri o il nostro compagno – quadrupede o meno – non riescono a capirci. Spesso anche il traffico è contro di noi. Spesso passiamo il tempo ad accontentare l’altro dimenticandoci di ciò che fa veramente felice noi.

Spesso mentiamo a noi stessi.

Vorresti dialogare con una persona che era come te?
Non farlo, vieni direttamente qui a conoscerla per dialogare con te stesso.
Non raccontare di te, dimmi chi sei realmente, magari attraverso gli occhi di un cavallo cieco o le orecchie di un cane sordo.

SEDUTE INDIVIDUALI

FARE Felicità Autostima Ricchezza Entusiasmo

Fattoria dei Semplici - Luca Scanavacca

È giunto il momento di dedicarti a te stesso

Formatore di successo in ambito zooantropologico, mette passione, tenacia ed un sano spirito competitivo in tutte le sue attività. Docente a contratto, presso l’Università Veterinaria di Parma, trasmette nell’insegnamento valori semplici, cercando di ampliare il potenziale di ogni singolo individuo del gruppo con il quale lavora.

Pura energia nella dottrina del dare, condivide appieno il modello educativo Montessoriano. Insegna ciò che ha vissuto e non ciò che ha studiato, lasciando al discente il gusto di comprendere le numerose sfumature delle relazioni sociali.

Semplicemente Sordo

Il libro “Semplicemente sordo”

Questo libro è il racconto di una partnership durata quasi dieci anni.

Un viaggio nella diversità, vissuta non come diversità di specie, ormai inflazionata ed esplorata in tutte le sue forme e varianti, ma diversità nella diversità, come non conforme ai soliti modi di vedere.

Il coraggio di sperimentarsi ancor prima di sperimentare, di mettersi in gioco per divenire guida, compagno, alleato. La diversità come valore e non come limite.

ACQUISTA IL LIBRO

Consulenze

Programmi personalizzati, condivisione ed appartenenza.

Fattoria dei Semplici - Luca Scanavacca

Il benessere psicofisico del gruppo è la chiave di ogni percorso didattico.

Le consulenze domiciliari si svolgono presso la residenza del fruitore piuttosto che in ambulatori veterinari e/o maneggi, con i quali si è stabilita una convenzione.

Lavorare in consulenza anche se risulta essere più articolato, non solo è molto stimolante e formativo ma permette al cane/cavallo e proprietario di notare da subito nel quotidiano quelli che sono i benefici di una relazione basata su valori come condivisione e appartenenza.

I programmi sono personalizzati in base alle caratteristiche del cane ed alle esigenze dei proprietari.

Il benessere psicofisico del gruppo famiglia (cane/umani) è la chiave di ogni percorso didattico. Le lezioni sono impostate ad orari consoni e compatibili con le esigenze del fruitore, con cadenza settimanale, in modo da lasciare il giusto tempo per sperimentare ed acquisire le nozioni apprese.

Il percorso si considera concluso ad obbiettivo raggiunto e non a numero di lezioni frequentate.